Si potrebbero passare diverse vite in Francia vagando per le strade di Parigi mangiando baguette, passeggiando attraverso i villaggi costieri della Normandia, esplorando le piccole città con l’architettura rustica e le colline piene di Chateau, ovviamente acquistando 2 bottiglie di vino per la cena ogni sera.

Con una superficie più piccola dello stato del Texas, la Francia contiene sicuramente un patrimonio culturale non indifferente, maestoso anche dal punto di vista naturalistico. Questo paese dell’Europa occidentale, a sandwich tra la Spagna, la Germania e l’Italia comprende spiagge rocciose, opere illustri d’arte come la Gioconda al Louvre, ricchezza storica lungo le spiagge ventose della Normandia, e abbastanza forme di formaggio deliziose, cioccolato , miele, dolci , e champagne per alimentare gli dei.

Non vi è dubbio che le principali attrazioni della Francia – come la Torre Eiffel a Parigi, le torri di frutti di mare a Nizza, o gli yacht lungo la Costa Azzurra – sembrino uscite da una fiaba, ma ci sono così tanti posti da esplorare; tutto ciò che serve è una baguette (e forse un espresso) in mano.

-Annecy, La Venezia della Francia

Questa città è uno dei segreti meglio conservati della Francia. E’ conosciuta come la Venezia francese per i canali che percorrono la città medievale. Il lago Annecy è spettacolare, costeggiato da case colorate, montagne e molti negozi di formaggio.

-Le Strade di Chamonix 

Chamonix è una località sciistica pittoresca situata alla base del Monte Bianco, nelle Alpi francesi. Le città sciistiche come Chamonix sono tra i miei posti preferiti in tutto il mondo, perché  credo che nessuno abbia mai davvero un programma da seguire durante il giorno, oltre ad andare cavallo tutto il giorno e  riscaldarsi davanti ad un camino con vino o birra in un pub, per tutta la notte. Se non sei un grande sciatore o snowboarder si può salire su una delle funivie che portano in cima alle vette di alcune delle migliori viste che abbracciano tutta l’Italia, la Svizzera e la Francia.

Si deve mangiare un hamburger a quota 1904, bere un paio di pinte al Brewery MBC, e sorseggiare un espresso sul patio con vista su alcune delle cime più alte delle Alpi.

-La Pipe ad Aguille de Midi

Aguille de Midi è raggiungibile solo con la funivia da Chamonix. Questa struttura in acciaio incredibile si trova a 3.482 metri sopra Chamonix e ci si sente come in una navicella spaziale tra montagne innevate. Immaginate corridoi labirintici, un tubo di nuova concezione, e una gabbia di vetro da 2,5 m che si protende su un precipizio di 1000 metri. Abbiamo preso la prima (08:10) funivia e siamo stati raggiunti da un nutrito gruppo di scalatori di ghiaccio che è salita nella neve, attraverso il baratro congelato con i loro ramponi e piccozze in mano. Io suggerisco di andare presto per evitare la folla, è stata una sensazione completamente diversa atterrare qui con nessun altro in giro!

-Le caverne ghiacciate del Mer de Glace

La Mer de Glace (mare di ghiaccio) è il più grande ghiacciaio in Francia, a 7km di lunghezza e 200 metri di profondità. Ci vuole solo un treno di 30 minuti per arrivarci (chiamato Chemin de fer du Montenvers) – un’esperienza che sembra come salire sul treno per Narnia o Hogwarts. Dopo essere scesi dal treno, la vostra vista si apre in un panorama ghiacciaio in piena regola. Poi è solo una piccola funivia e 430 gradini in discesa finché non si è nel cuore del più grande ghiacciaio della Francia!

-Le macchine dell’isola di Nantes

Se avete voglia di esplorare tutte le stranezze delle città di campagna, siate pronti per una vera delizia a Nantes. Nantes si trova lungo il fiume Loira ed è nota da tempo per i suoi inizi industriali. Al di là delle macchine e del fiume, vorrei suggerire la voce Cafe Cult per una pausa dal freddo e, naturalmente, una birra e un piatto di formaggio.

Costruito negli ex cantieri navali di Nantes si trova un museo / senza precedenti  come nessun altro. Les Machines de l’île (o un mondo di macchine) è stato creato da François Delarozière e Pierre Orefice  ed è una confluenza dei mondi inventati da Jules Verne e  dell’universo meccanico di Leonardo da Vinci. È possibile trovare il Grande Elefante (12 m di altezza) , così come un ragno gigante meccanico, e molte altre creature in acciaio. La fila per entrare nel museo era ~ lunga 2 ore quando siamo arrivati ​​- che è una bella attesa, ma il museo è un meravigliosamente strana esperienza, ed è impressionante vedere il Grande Elefante .

-Dentro le mura di Mont Saint Michel- Normandia

Mont St. Michel è stata costruita nel 6 ° secolo ed è stata ricostruita  proprietà di vari gruppi religiosi nel corso dei secoli. La fortezza di Mont St. Michel sembra sorgere dal nulla dal mare ed è più impressionante da una certa distanza. Si possono trascorrere ore vagando intorno all’Abbazia e le sue pareti circostanti.

Se odiate le lunghe code e il cibo molto costoso, saltate i ristoranti e negozi all’interno delle mura della città. E ‘abbastanza affollata e si può trovare molto meglio damangiare di nuovo in città o facendo una sosta durante il viaggio su strada per la città di Rennes.

-Chateaux d’Angers- Angers

Natale in un caratteristico Airbnb nella campagna francese con lui e tutta la sua famiglia (sì, tutti noi 12). L’esperienza piena di viaggiare in Francia con un gruppo di 12 è una storia per un altro articolo … Ma Angers è una vivace città universitaria che è molto più di un semplice gateway per la Valle della Loira.

Mi dirigo verso di Donald Pub che ha finito per essere uno dei bar più  con una selezione di birre robuste – pensate al Masala Chai e burro di arachidi e cioccolato Ales! La maggior parte delle città della regione occidentale della Francia sembrano avere un castello, ma inciampando sul castello d’Angers mi sono sentita come se il sito fosse stato fisicamente tirato fuori da una fiaba. Il suo aspetto è più impressionante a causa dei bellissimi giardini botanici che occupano lo spazio in cui si trovava il fossato del castello .

Dalla pasticceria che vi farà sbavare per l’appetito alle forme di formaggio e infinite bottiglie di vino,  il display francese è semplicemente senza precedenti. I miei giorni e luoghi preferiti si trovano sempre ai margini della città, le avventure sconosciute. Non dimenticherò mai vagare per le sale vuote di Aguille de Midi a 4.000 metri di altezza, o il gusto della bontà traballante del mio primo croissant francese. Spero che chi si immagina che la Francia sia  essere sorprendente,  si nutra do queste immagini ancora di più.

Cercate un posto dove passare le vacanze in Francia? Approfittate di queste offerte volagratis!